Che cos’è un guru?

Un Guru è –

  • chi ha realizzato il suo vero io.
  • colui le cui miserie interiori sono terminate ed è ancora nel suo io.
  • uno che mostra il percorso per porre fine a tutte le miserie interiori e conferisce silenzio e beatitudine interiore agli esseri erranti.

Q. Come fai a sapere se hai trovato il tuo Guru?

Un semplice. Alla sua presenza, tutti i tuoi vagabondaggi vengono fermi e tu sperimenti la pace interiore. Ti senti come se avessi trovato un tesoro di felicità interiore che non finirà mai.

Qualcosa accade all’interno e puoi identificare chiaramente quegli avvenimenti in Sua presenza e non può essere descritto con le parole.

Guru: The Bestower of Silence

Ecco la foto del mio Guru alla cui presenza sento la felicità interiore. Shrimad Rajchandra Mission Dharampur

(qui presenza significa presenza fisica, presenza mentale, seguendo come da suoi comandi, cantando il suo nome, ecc.)

Il Creatore Dio ha l’oscurità come parte della sua esistenza e dei mondi che ha creato. Dio è nell’oscurità invisibile. Ci sono alcuni che lo cercano nella particella scura.

Il Guru è colui che illumina il proprio cuore, che aiuta a vedere la via attraverso l’Oscurità, il Guru Reale ci aiuta a superare la Delusione-Maya imposta da Dio.

Significa che Guru dovrebbe avere il potere più di Dio, per superare il labirinto oscuro di Dio. Pertanto, si dice Guru Hi Bade Govind Se. Guru è più alto di Dio. Dio ci ha legato alle azioni peccaminose e alle miserie del suo mondo, ma il vero Guru ci libera dall’entanglement. Il vero Guru può conferire l’immortalità.

Il vero Guru è il conoscitore della Verità-Satguru e utilizzerà i suoi poteri spirituali per aiutare il suo discepolo. Non insegnerà Yoga o Rituali né ti chiederà di chiedere aiuto a Dio

All’interno della sfera dei social media, il termine guru è stato ampiamente sfruttato in modo eccessivo e ha perso la sua alta classificazione identificativa di “esperti”. Per me, e (Full-disclosure) anche io sono stato colpevole di ciò in passato, chiunque voglia sensibilizzare la propria classificazione di esperti sui social media sembra aver aggiunto il termine ‘guru’ alla descrizione del proprio profilo twitter.

Il mio consiglio: lascia lo status di guru ai meritevoli maestri spirituali e guadagna le tue strisce di esperti sui social media con contenuti, contributi e forse anche aumentando i tuoi punteggi di influenza. Questi sono i miei 0,02 centesimi di euro per quello che valgono! 😉


poseso … Tony

Guru!

Se andiamo dal lato letterale, è la persona che ci porta dalle tenebre dell’ignoranza “Gu” alla luce della conoscenza “ru”

Il guru può essere chiunque o qualcosa che ti insegna.

Inizia con la nostra madre e famiglia, che ci insegna tutto per tutta la vita

Quindi la natura e l’ambiente, da cui apprendiamo tante cose inconsapevolmente. Tutte le scoperte scientifiche sono un’estensione dei fenomeni naturali.

Quindi gli insegnanti mondani, a scuola o al commercio o abilità che sviluppiamo durante la nostra adolescenza.

Quindi il Guru spirituale, che insegna e ci rende consapevoli della nostra anima e del Dio Onnipotente e della connessione tra i due.

Anche il Guru religioso può farne parte, poiché ci rende consapevoli degli insegnamenti delle nostre sacre scritture.

Possono esserci altri Guru in diversi legami e fasi di vita da cui apprendiamo.

In questi giorni anche i bambini che insegnano ai nonni come usare il cellulare, sono anche i loro insegnanti!

È lo shishya, o lo studente, che in realtà definisce un guru, da ciò che desidera imparare e quanto conserva dell’apprendimento!

“Gu” significa oscurità e “ru” significa luce. Questo, che può guidarti a uscire dall’oscurità è Guru.

Secondo Gurugita 27 – ‘tadpadam darshitam yeno tasmai Sri gurube namah’-omaggio a tale Guru che ti fai immaginare’ tadpad’or Brahma (Kutastha, Il Terzo Occhio), cioè che può iniziare il ricercatore a immaginare Terzo Occhio è Guru. Quel Terzo Occhio è luce o intensa effusione d’anima e Guru inizia il cercatore a immaginare quella luce di Kutastha … Questo è Guru per definizione approvata dalle Scritture.

Atma ha vai Gururekah – L’anima Atma OR è Guru. Quell’anima è uno stato statico. Il Guru fisico ha accesso a quello stato statico e quindi può guidare lo stato dinamico (discepolo) nelle tenebre per raggiungere lo stato statico o lo stato di anima piena (luce o stato del Guru).

Un guru è un insegnante spirituale indipendente nella cultura indù, simile a un pastore o un sacerdote nella cultura cristiana, ma a volte un raggiungimento spirituale superiore più focalizzato rispetto ai doveri pastorali di guidare e servire una grande comunità. Per un paragone appropriato, se un prete o un pastore è come un insegnante di scuola superiore (guida e controllo dei più immaturi verso essere adulti competenti e morali), un guru è più simile a un professore universitario (insegnare il principio esoterico a coloro che sono interessati a obiettivi più alti) .

I guru hanno sviluppato un nome discutibile nella cultura degli Stati Uniti, in parte perché l’afflusso della filosofia indù minaccia le visioni del mondo cristiane e in parte perché i guru negli Stati Uniti lavorano in un vuoto culturale che ha permesso a alcuni guru completamente discutibili di prosperare. C’est la vie … Ma in generale un guru è qualcuno che cerca di insegnare la propria interpretazione dei principi o insegnamenti spirituali superiori a coloro che sono interessati ad apprenderli.

Il punto di forza della comunicazione digitale è l’accessibilità alle informazioni e il mezzo di collegamento su una piattaforma globale, sebbene non possa mai essere in grado di sostituire l’esperienza personale della vita … si può leggere o imbattersi in varie storie, ma non si può sperimentare lo stesso, come l’udito può essere buono per l’immaginazione …

Quando desideri limitare la tua visione guardando il Guru come qualcuno che è fisico, allora puoi solo essere in grado di ascoltare ciò che hanno detto … o la sua stessa esperienza è solo a che fare rimarrà come insegnante …

Quando si rompono i confini di guardare al Guru non come un’identità fisica, ma come una grande fonte che può dissipare l’oscurità che è l’ignoranza di un individuo e illuminare la visione di sperimentare questa stessa vita e oltre in un modo in cui non è come si desidera vedere … Questa stessa possibilità e la guida per raggiungere questa esperienza dimensionale sono offerte o benedette dal Guru, non necessariamente il Guru deve avere un’identità fisica …

Guru è composto da “gu” (oscurità) e “ru” (la luce – che dissipa l’oscurità a causa della sua presenza).

Fondamentalmente, uno che porta piace dissipare l’oscurità (dell’ignoranza e dell’illusione). L’insegnante spirituale è uno stretto equivalente in inglese. Un po ‘come quello che è un roshi nel buddismo Zen. Termini diversi che significano sostanzialmente la stessa cosa: insegnante spirituale.

Nella parola Satguru (Signore in forma umana), il prefisso ‘Sat’ significa verità. Un Satguru predica sempre la verità. La verità è sempre dura e non piace a molte persone. Pertanto un Satguru avrà solo pochissimi discepoli. Un Satguru dice che il sentiero con le spine porterà al Signore. Alla gente non piacerà. Dice anche che il sentiero con i fiori conduce all’inferno. La gente non sarà contenta di questa predicazione. Un Guru predica che piace a molte persone. Il Guru afferma che la natura dell’obiettivo sarà la natura del percorso. Poiché il Signore è pieno di beatitudine, anche il sentiero deve essere con fiori che danno felicità. Dal momento che l’inferno ti sta dando molto dolore, il percorso con le spine che dà anche molto dolore deve portare all’inferno. Questo argomento è molto interessante.

A molte persone piacerà e diventeranno i seguaci di Guru. Diverse persone lo loderanno e daranno molto a Guru Dakshina perché la sua discussione è piacevole. Ma un Satguru dice che il sentiero con le sole spine porterà al Signore perché in questo cammino devi tagliare i legami con la tua famiglia e con i tuoi soldi guadagnati duramente. Il sacrificio dà molto dolore e il sacrificio da solo porterà al Signore. Il percorso con i fiori rafforza i tuoi legami con la tua famiglia e denaro che ti dà molta felicità. Tale percorso conduce all’inferno.

A molte persone non piace tale argomento e così solo una o due persone che possono realizzare la verità diventeranno i Suoi discepoli. Un Satguru non si preoccuperà mai del numero dei discepoli e della quantità di Guru Dakshina. Anche se è disponibile un solo discepolo, è felice. La maggioranza va sempre all’inferno. Solo uno su milioni come Sankara, Vivekananda, Meera può raggiungere il Signore. I diamanti sono sempre in minoranza. Le pietre di ghiaia sono in maggioranza. Quindi un Satguru sarà solo uno su migliaia di guru e un vero discepolo sarà solo uno su milioni di discepoli.

Quando stai pregando, stai lodando il Signore mentre un poeta loda un re. Il re sciocco può fare un regalo al poeta. Ma il Signore onnisciente non può mai essere ingannato da tale lode. Quando canti le canzoni canti il ​​nome del Signore o esprimi i sentimenti di devozione versando lacrime o meditando stai ricevendo immediatamente la felicità e la pace. Hai raggiunto il frutto. Il Signore non darà un altro frutto per queste cose. Quando sei sofferto e perdi la pace tagliando i legami familiari e sacrificando il tuo lavoro e la tua ricchezza al Signore, solo il Signore ti darà il vero dono. Quando lavori sul campo per il proprietario, fare il lavoro ti fa male. Il proprietario pagherà i soldi per il tuo lavoro. Senza fare il lavoro, se stai semplicemente cantando il nome del proprietario o canti canzoni sul proprietario, un proprietario saggio non farà mai alcun regalo.

Hai già ottenuto la felicità e la pace mangiando il dolce in mano. Perché dovrei pagarti quando mangi il dolce? Quando sacrifichi il dolce per me, ti pagherò. Un Satguru insegna solo il sacrificio che è il percorso con le spine che conducono al Signore. Veda afferma che il sacrificio da solo può portare la grazia del Signore (Dhanene Tyagenaike). Se chiedi il pagamento con preghiere e devozione, il Signore ti pagherà solo di tasca tua. Porterà i risultati di buone azioni dai tuoi cicli di vita futuri e te li presenterà. Ma quando sacrifichi il dolce al Signore nonostante la tua fame e il tuo dolore al cuore, il Signore ti ricompensa dalla sua tasca. Perciò il vero sentiero che conduce al Signore può essere identificato dalla perdita di pace, preoccupazione mentale, dolore ecc., Il sentiero verso l’inferno è identificato da pace, felicità, beneficio ecc., Satguru ti conduce al Signore e Guru ti conduce a l’inferno.

Pensiamo tutti che Guru significhi insegnante. Guru è una parola sanscrita, qual è il significato sanscrito di Guru?
Per conoscere il vero significato della parola Guru, dividi la parola in due. GU RU.
GU sta per Gufa (grotta), oscurità, ignoranza, analfabetismo.
RU sta per luce, consapevolezza, conoscenza, saggezza, illuminazione.
GURU significa una persona che ci porta dall’oscurità alla luce.

Al giorno d’oggi la parola è stata bandita, quindi è diventato un termine che merita sospetto.

Un vero Guru come gli indiani applicano il termine è colui che risveglia la propria Kundalini e quindi la guida lungo la colonna vertebrale e protegge il devoto mentre si purifica. Il risultato finale è la liberazione dall’ego e l’esperienza di Dio. Questo può essere uno sforzo multi-vita.

L’esperienza di risveglio di Shaktipat o Kundalini può essere così sottile da non essere notata o un mini-terremoto. Il mio era molto evidente e innegabile a causa dei numerosi blocchi.

La mia vita non è più stata la stessa da quando è successo.

Un vero Guru non recluterà, chiederà soldi, si definirà un Guru. I suoi seguaci possono fare queste cose. Un vero Guru vive la sua vita solo per gli altri.

Ci sono falsi guru. Come dice il mio Guru, non puoi avere denaro contraffatto senza denaro reale, quindi è un falso discepolo che ottiene un falso Guru mentre un vero discepolo ottiene un vero Guru.

I significati sono andati avanti e indietro.

In Indonesia è ancora la parola normale per un insegnante, come un insegnante di scuola elementare.

Nel sikhismo sembra essersi limitato a 11 guru – il lignaggio fondante di 10 uomini e le scritture – quindi non è usato per gli insegnanti contemporanei anche se altamente rispettati.

In America è stato preso in prestito a livello di insegnante spirituale contemporaneo con un seguito, poi è stato preso in prestito nel mondo del lavoro, quindi è passato al ribasso a causa di un uso eccessivo, come afferma Tony Vargas. Tutto ciò rientra nella gamma di significati che la parola ha avuto nella storia, però.

Guru è composto da due parole. Gu e Ru che significa oscurità e luce. Il Guru è colui che porta l’umanità dalle tenebre (illusione del mondo fisico) alla luce della realtà. Ultima realtà dell’esistenza senza la limitazione dei sensi fisici e della mente. Questa realtà ultima può essere vissuta al puro livello cosciente, non attraverso la mente e i sensi.

Ehi, ricordo di aver sentito la stessa identica cosa quando ero un bambino in un ashram in cui i miei amici genitori mi hanno portato – che Guru significa un insegnante di oscurità e luce – “Gu e Ru che significa oscurità e luce” … !

Ma da allora, nel mio periodo meno che innocente della vita adulta, devo dire che, a causa del modo in cui le persone gestiscono il potere [o la loro mancanza], molti insegnanti si spostano sul lato più oscuro … che cosa succede con il culto come un comportamento di molti guru scappare!

Maria

Un Guru è un insegnante che mostrerà la strada nella ricerca della spiritualità.

bisogna stare molto attenti quando si sceglie un guru. In una delle famose scritture “Nectar of Instruction”, Srila Rupa Goswami, scrisse sulla qualificazione di un guru:

“Una persona sobria in grado di tollerare la voglia di parlare, le esigenze della mente, le azioni di rabbia e gli impulsi della lingua, della pancia e dei genitali è qualificata per fare discepoli in tutto il mondo”

puoi leggere il libro qui:

Nettare di istruzione

Vedete, la qualifica di cui sopra è estremamente elevata e non può essere raggiunta da molti. Vi esorto a leggere il libro sopra, farà luce sulla natura esaltata di un vero Guru e, confido, chiarirà tutti i vostri dubbi.
Saluti,

Sreedar

Il guru è qualcosa di più di ciò che tendiamo a percepire. Un guru è colui che ci collega al Divino Signore. È il messaggero che il Signore ci ha inviato per mostrare il cammino verso il divino. È come in una stanza buia Guru è colui che tiene la torcia, guidandoci attraverso l’oscurità, rimuovendo così l’oscurità della nostra vita. Nella nostra cultura viene data primaria importanza e grande rispetto a Guru, considerato superiore a tutti. È evidente dal sistema Guru-Kula e grandi epopee che è prevalente dal tempo antico. È servito dallo Shishya in tutti i modi. Il Guru trasferisce la conoscenza allo Shishya secondo le capacità e le qualità dello Shishya. Quindi il guru è il ponte tra Paramatma e Jeevatma. Senza di lui è impossibile raggiungere la destinazione finale di ogni anima umana, il viaggio verso l’Onnipotente Signore. Vorrei citare questo: la differenza tra un insegnante e un Guru è: “Un Guru sa quando non insegnare”.

La parola deriva dal sanscrito e indica un uomo saggio che è un insegnante / guida …

Quando qualcuno unge una persona come guru, in pratica stanno dicendo “Voglio imparare da te”

Il guru in tutti gli aspetti, spirituale o non spirituale, è una persona / entità che ci guida a raggiungere l’obiettivo con l’aiuto dell’esperienza che ha acquisito nello stesso viaggio del nostro.

Un Guru ideale conosce tutte le fosse del percorso e ci dirige in modo da non cadere in quelle fosse. Anche il Guru ideale conosce le nostre fortezze e le nostre debolezze, quindi il guru le usa per accelerare i nostri progressi e mantenerci sulla strada.

Chi / cosa può essere un guru? Il guru può essere una persona, circostanze, tempo e in senso lato l’energia Infinita di questo Universo (chiamato come Prana nelle Scritture). Secondo la mia migliore opinione, questa energia infinita dell’Universo è il Guru finale che mantiene tutto al suo posto mentre avanziamo. Ogni guru l’ha imparato da qualcuno o da qualcosa che ci stanno insegnando, quindi alla fine si passa a un’energia infinita che chiamo Dio 🙂

Guru significa “Dispeller of Dark / Ignorance”.

Gu -Darkness Ru- Dispeller.

Ora, ciò non significa in termini di oscurità o ignoranza che conosciamo o comprendiamo. L’ignoranza in questo contesto significa ignoranza della propria vera natura. Il Guru è colui che ti aiuterà nel tuo percorso di autorealizzazione.
Se la tua domanda è chi è un Guru o chi è qualificato per essere un Guru. Quindi la risposta è “Satchitananda”, cioè uno che ha vissuto la comunione con Dio o ha avuto la percezione diretta di Dio.

Significa semplicemente “insegnante”. Anche negli antichi testi indù significa solo insegnante, ad esempio un insegnante di tiro con l’arco. L’interpretazione moderna è ovviamente un “insegnante spirituale”.

Se stai cercando un insegnante spirituale, vai a trovare uno che non ti addebita per l’insegnamento. In questo modo eviti i falsi autoproclamati che si trovano ovunque sul mercato.