Quali sono le cose da fare e da non fare sui social media?

Ti sei mai imbattuto in una presenza sui social media di un’azienda che sembrava troppo personale … o troppo robotica? Lo abbiamo visto tutti una o due volte, o forse qualche decina di volte. Troppo spesso questi social media travolgenti non riescono a distinguersi molto più dei marchi che stanno facendo tutto nel modo giusto.

Ecco alcuni degli errori sui social media più comuni che fanno i marchi, così come le tattiche che tutti dovrebbero adottare.

Cosa fare:

  1. Conosci i tuoi clienti. Le tue pagine sui social media dovrebbero essere personalizzate in base alla tua base di consumatori, non in base ai tuoi interessi personali. Ad essere sinceri, i tuoi consumatori non si interessano a TE. Si preoccupano di cosa puoi fare per LORO. Pubblica storie a cui possono riferirsi. Se lavori in una panetteria, pubblica ricette e suggerimenti e trucchi del mestiere. Segui la regola 80/20. Cioè, l’80 percento dei tuoi contenuti (o più) dovrebbe essere pertinente per LORO, mentre il 20 percento o meno può riguardare specificamente la tua attività, i tuoi prodotti o servizi.
  2. Sii attivo ma non esagerare. Sii attivo sui tuoi social media, ma non pubblicare post così spesso da sopraffare o infastidire le persone. Ciò potrebbe comportare due problemi: 1) Troppe informazioni possono causare l’interruzione dei follower dei tuoi follower e 2) I tuoi post possono perdersi nei loro feed di notizie e non vedranno il contenuto che potrebbe essere davvero prezioso per loro.
  3. Tieni traccia del tempo. Il tempo conta. Sperimenta postando in momenti diversi e presta attenzione all’analisi. Scopri quando i tuoi follower sono più attivi sui social media e pubblica post in questi intervalli di tempo.
  4. Mantieni una voce. I social media sono ottimi per la condivisione, ma assicurati che il tuo messaggio sia chiaro e coerente su tutti i canali: sito Web, pubblico, social media, ecc.
  5. Condividere. Ci è stato insegnato a condividere sin da quando eravamo bambini. Certe cose non cambiano mai. Questa è una di quelle cose. Condividere informazioni!

Cosa non fare:

  1. Non mi piacciono i tuoi post. Ovviamente ti piace il tuo post. L’hai pubblicato! Ma non “mi piace” o “preferito” il tuo materiale. Incoraggia i tuoi dipendenti, tuttavia, a condividere e apprezzare il materiale pubblicato. I tuoi dipendenti possono essere i più grandi ambasciatori del tuo marchio.
  2. Non trascurare i tuoi profili. Usa i tuoi social media! Avere una pagina Facebook o un account Twitter non è abbastanza. Devi mantenere i tuoi account per farli funzionare per te.
  3. Non condividere troppo. Fai attenzione alle cose che condividi e non condividere troppe informazioni. Questo torna ad avere una lista di controllo. Ad esempio, se si sta debuttando un prodotto e si postano suggerimenti o immagini troppo presto, si potrebbe distruggere l’intero lancio del prodotto che altri hanno lavorato così duramente per costruire.
  4. Non entrare in contatto con tutti . Solo perché qualcuno ti segue, non significa che devi seguirli. Pensa a come scegliere chi ti circonda nella vita reale. Prima di tornare indietro, pensa a come si rifletterà su di te. È qualcuno che rappresenterebbe te e il tuo business in modo positivo se i consumatori vedessero che sei associato a loro?
  5. Non dimenticare di fare rete. Proprio come faresti nella vita reale, lavora sempre per stabilire connessioni e far crescere il tuo marchio collegando in rete e costruendo relazioni di qualità sui social media. Se la tua impressione è abbastanza buona, potresti essere in grado di lavorare con pochi passaparola.

Nella mia attuale esperienza lavorativa nel marketing sui social media, ho osservato alcune cose da tenere a mente mantenendo un account sui social media. Sto condividendo alcuni “Social Media Do’s and Dont’s” che potrebbero aiutarti.

I social media fanno

  • Prova a completare tutti i tuoi profili sui social media. Al giorno d’oggi, quasi tutti hanno un account su siti Web di social media popolari. Per distinguerti, devi apparire un po ‘più professionale. Usa immagini, contenuti e loghi adeguati durante la gestione di qualsiasi pagina aziendale. Affascina il pubblico e aumenta il traffico del tuo sito.
  • Tieni separati i tuoi account personali e professionali. Gli utenti che ti seguono devono sapere quale account seguire e da quale account arriveranno sul tuo sito web.
  • Sai cosa stai condividendo. Le cose che condividi sui social account riflettono anche la tua personalità e la tua attività. Tieni traccia dei risultati di questa attività di condivisione, indipendentemente dal fatto che sia impressionante o meno. Ricorda, a nessuno piace un post noioso.
  • Essere disponibili su almeno i primi tre social network, ad esempio Facebook, Twitter e LinkedIn. Definisci le priorità delle tue reti e continua a socializzare. Indica i collegamenti a questi siti nelle pagine della tua attività in modo che il tuo pubblico non abbia difficoltà a esplorare la tua attività.
  • Costruisci relazioni con il pubblico. Non dipendere solo dall’aspetto del content marketing. Coinvolgi frequentemente la partecipazione del pubblico organizzando eventi, concorsi e / o sondaggi. Rispondi regolarmente alle domande poste dai tuoi follower. In breve, fai sentire loro che “sei lì per loro”.
  • Se devi affrontare qualsiasi tipo di critica, sii calmo e rispondi al meglio. Non cercare di sfuggire a determinate situazioni. Fai sapere agli utenti che sei degno di fiducia, quindi fornisci ai tuoi utenti la migliore soluzione possibile.
  • Anche le immagini svolgono un ruolo importante. Sii presentabile e divertente. Usa caratteri e colori attraenti per attirare l’attenzione. Ma non bombardare i tuoi follower e il tuo pubblico con post frequenti o post-post. L’invito all’azione è buono ma non costringerli a ripubblicare ciò che condividi. Se il contenuto è buono, verrà ricondiviso automaticamente.
  • Pubblicare storie visive e testimonianze è un’altra grande idea alla base del buon marketing sui social media. Aumenterà le prestazioni della tua strategia. Preferisci Instagram se la tua azienda utilizza frequentemente post visivi.

Social Media Da non fare

  • Non usare troppi caratteri in un hashtag. Per rendere l’hashtag del tuo marchio, mantienilo il più corto possibile. Ad esempio, “#socialmediaplatform” può essere indirizzato a un pubblico specifico ma non funzionerebbe bene perché nessuno vuole scrivere parole lunghe sui social media.
  • Taggare qualcuno nelle tue foto è abbastanza efficace ma non taggare qualcuno senza la sua autorizzazione. Molte persone preferiscono la privacy e vogliono essere rimosse dalla codifica.
  • Non utilizzare i social media come discarica. Sì, è gratuito e puoi pubblicare qualsiasi cosa; ma non mostrare mai i problemi aziendali o la tristezza sui social media. Porterà a una mancanza di interesse del pubblico per la tua attività.
  • Non menzionare dettagli diversi da quelli necessari. Se lo fai, puoi invitare hacker e truffatori a rovinare la tua attività in un minuto.
  • Non diventare sprezzante con le password del tuo account. Gli utenti non autorizzati che accedono al tuo account sui social media possono causare danni alla tua attività.
  • Non smettere di testare la tua strategia. Dopo averlo pianificato, esaminalo e continua a perfezionare. Inoltre, cambia la tua strategia di tanto in tanto per analizzare dove è necessario un miglioramento.

Spero che ti possa aiutare a far crescere la tua attività utilizzando i social media. Continuerò a condividere ulteriori suggerimenti e trucchi del social media marketing in futuro. Rimanete sintonizzati!!!