In che modo i marchi misurano il valore dei follower di Twitter?

Sono associato a ExportTweet, una società di analisi di Twitter. Riceviamo molte richieste e domande sull’analisi dei follower di Twitter, quindi questo mi rende in grado di rispondere a questa domanda.

La maggior parte dei marchi e delle agenzie misura il valore dei follower di Twitter attraverso le seguenti applicazioni (sto incollando immagini descrittive direttamente dal mio sito Web):

Nota in calce :

  1. Analisi dei follower su Twitter
  2. La guida completa all’analisi dei follower di Twitter – ExportTweet

Gestisco gli account dei social media per 99designs e posso condividere alcuni approfondimenti su questo. Quando ho rilevato per la prima volta i nostri 99d account di social media, il nostro Twitter aveva oltre 100.000 follower. Tuttavia, il nostro impegno è stato incredibilmente basso. Durante la giornata abbiamo condiviso collegamenti a concorsi nell’ambito della nostra funzione di contest di progettazione di upgrade di PowerPack e abbiamo perso l’opportunità di offrire valore a un pubblico più vasto. Quindi, abbiamo deciso di iniziare da zero. Abbiamo trasferito tutti i 100k dei nostri follower su un account chiamato 99dhotlist, che è stato riservato per gli acquisti del concorso. Abbiamo quindi iniziato con 0 follower sul nostro account 99designs con una strategia di contenuti completamente nuova per questo canale. Condividiamo risorse aziendali, articoli di blog dal nostro blog e altri blog che ammiriamo e mettiamo in evidenza grandi opere di progettazione dal nostro sito. Mentre il processo è stato lento (è passato un anno e siamo solo a 7.5k follower, meno dell’8% di dove eravamo), ogni follower è incredibilmente più prezioso del nostro pubblico di 100k. Il nostro impegno rimane costante a circa il 3% di coinvolgimento per post, ricevendo diversi Mi piace e retweet per tutto ciò che condividiamo. Il traffico sul nostro blog da Twitter aumenta esponenzialmente YoY. Ancora più importante, siamo stati in grado di trasformare Twitter in uno strumento per connettersi con influenzatori, partner e potenziali clienti. Quasi tutte le nostre preziose connessioni provengono da Twitter, il che sicuramente non era il caso prima. Quindi per noi, anche se abbiamo meno follower, sono estremamente preziosi e siamo in grado di misurare quel valore attraverso il confronto con il nostro pubblico molto più ampio, che non ci ha dato quasi tanto ritorno sull’investimento.

  1. Ci sono follower influenti che si allineano con la visione, lo scopo e il valore del tuo marchio? Riesci a considerarli sostenitori credibili che guidano nuove acquisizioni in base alla loro autorità?
  2. Ci sono follower che hanno effettuato un acquisto?
  3. Ci sono follower che considereresti clienti ideali o sul mercato per investire / acquistare?

Troppo spesso sui social media, le persone usano la strategia “follow for follow” senza alcuna intenzione. Evitare di farlo da soli e ignorare quelli che lo fanno, può darti più chiarezza. Nella maggior parte dei casi, se stai ottenendo un bel po ‘di coinvolgimento e interazione da parte dei follower, allora hai una solida base. In caso contrario, devi coinvolgere i tipi di persone che ho elencato sopra. Seguirli semplicemente o apprezzare i loro post non farà il lavoro. Accontenta i tuoi contenuti o commentali sinceramente sui loro post in modo che siano incuriositi da te .. Non perché gli chiedi di ..

Speriamo che abbia senso 🙂

Ciao Yves,

Per i marchi a cui ho lavorato la risposta è “non lo fanno”. La maggior parte dei rivenditori di marchi si concentrano principalmente su queste cose

  1. Numero di follower
  2. Numero di Mi piace e Retweet
  3. Numero di influenzatori che raccomandano o apprezzano i loro tweet o twittano sui loro prodotti (molti, se non tutti, sono influenzatori pagati)

Il motivo per avere una visione così limitata di Twitter (o di altri ambienti sociali online in generale) è che i professionisti del marketing li vedono come “social media”. E nel loro mondo il KPI associato ai media riguarda il costo (per clic) rispetto a SOV. Non posso davvero biasimarli perché il problema non è che non sanno come usare queste piattaforme, il problema è come le loro stesse prestazioni vengono misurate dal loro datore di lavoro.

Spero che sia di aiuto. Ti auguro il meglio.

Le aziende con cui lavoro si occupano solo del traffico del sito Web e della conversione in lead, quindi se i follower di Twitter non contribuiscono a queste metriche non hanno alcun valore per loro.